FIA Farmacisti in Aiuto Onlus
"Collaborare con le popolazioni povere e bisognose per favorire il loro progresso sociale e culturale."
youtubetwitterfacebookemailrss

News

Domenica 3 marzo si terrà la ventesima edizione del Trofeo di Carnevale, manifestazione di auto d’epoca organizzata da Club Motori d’Altri Tempi di Maccarese. Presente, come di consueto, anche la Onlus Farmacisti in aiuto quale Social sponsor del Trofeo.

“Come saprete già, ormai da diversi anni siamo legati ad una Partnership con il Club Motori d’Altri Tempi ed insieme sosteniamo iniziative di solidarietà sia all’estero, come il contributo per l’Ospedale di Msange, sia in Italia, come il Fondo di Solidarietà” racconta il presidente Tullio Dariol.

“Fondo attraverso il quale, dall’edizione 2017 del Trofeo di Carnevale e poi anche per la Mare-Lago-Mare abbiamo deciso, insieme a CMAT, di utilizzare le offerte raccolte in occasione di queste manifestazioni per offrire sostegno a persone del nostro territorio che vivono una momentanea situazione di difficoltà attraverso il fondo di solidarietà” prosegue il presidente.

Il programma della gara

Appuntamento dalle 08.30 presso il BBQ di Fregene per accrediti ed iscrizione. La partenza della prima autovettura è prevista per le ore 10. Il circuito cittadino si dipanerà per le strade di Fregene e Maccarese e non mancheranno le Prove Speciali.
La manifestazione, a calendario A.S.I. e valida per il campionato Interclub Lazio, si chiuderà alle 13 con un pranzo tutti insieme. In questa occasione verranno esposte le classifiche e si procederà con la premiazione.

“Anche quest’anno – prosegue il presidente FIA – assegneremo le nostre targhe speciali ad alcuni equipaggi che si saranno distinti durante la giornata, quale simboli di un messaggio che intendiamo veicolare”.

Un anno è stato, infatti, premiato l’equipaggio più giovane per ricordare l’attenzione dell’associazione nella tutela dell’infanzia e nella promozione di progetti di formazione; un altro anno ancora, è stata invece la volta di un equipaggio sfortunato che aveva subito un guasto alla vettura durante la gara “per non dimenticare mai gli ultimi e i meno fortunati, perché nella diversità e disuguaglianza di ‘strumenti’ a disposizione va a volte ricercato un risultato inferiore e non in un valore inferiore”.

“Venite a conoscerci e a sostenerci – conclude Tullio Dariol – grazie al vostro aiuto possiamo offrire un contributo per la spesa, la scuola e la salute a sempre più famiglie del nostro territorio”.

Fai una donazione oggi: aiutaci… ad aiutare!
Un aiuto concreto, a cui puoi partecipare anche tu con una donazione una tantum o periodica, o donando il tuo 5×1000.