FIA Farmacisti in Aiuto Onlus
"Collaborare con le popolazioni povere e bisognose per favorire il loro progresso sociale e culturale."
youtubetwitterfacebookemailrss

News

Ci era stato girato dall’India un grido di aiuto da una famiglia la cui situazione, già non buona, era precipitata improvvisamente a causa di una malattia della mamma di Sharon, ragazzino di Pozhiyoor, che la aveva costretta ad un ricovero in ospedale prolungato.

Un momento davvero di forte disagio e preoccupazione per l’intera famiglia e che ha visto il padre dei tre fratellini assentarsi quasi sempre dal lavoro per poter seguire la moglie in ospedale. Dunque all’enorme esborso economico in più necessario per l’acquisto dei medicinali e per alcune visite si è sommata la mancata entrata dell’intero nucleo familiare.

Grazie al preziosissimo e generoso contributo extra che ha donato chi già sostiene da tanti anni con l’adozione a distanza Sharon, è stato possibile garantire l’acquisto di medicine a questa giovane mamma.

In pronta risposta l’emozionante lettera di ringraziamento del piccolo Sharon, che vi riportiamo qui nella traduzione in italiano.

Cara Mummy,

Come va? Spero bene!

Mia mamma invece soffre di mal di schiena da un paio di mesi e si sta curando presso un ospedale Ayurveda. Purtroppo il dolore non passa perciò, al momento, sta usando medicine inglesi e con quelle sta un po’ meglio. Ha fatto radiografie e altri esami e ha speso tanti soldi.

Mio padre è stato all’ospedale con lei, perciò non ha potuto andare al lavoro e per noi è stato un periodo molto difficile. Non sapevamo come affrontare le spese, poi è arrivata la tua donazione e ciò è stato un grande aiuto per noi. Ricevere i soldi per le cure di mia madre è stato davvero un bellissimo regalo. Ora la mamma sta meglio e riesce a camminare e mio padre ha ricominciato a lavorare. Io e mia sorella andiamo a scuola e mia madre sta a riposo.

Ti ricordiamo sempre nelle nostre preghiere e ti auguriamo salute e lunga vita.

Ancora grazie per il tuo aiuto,

Sharon”